Tecla Fondo Uffici: Attività di dismissione del portafoglio immobiliare residuo del fondo

Milano, 29 settembre 2017 – Con riferimento all'attività di dismissione del portafoglio immobiliare residuo del fondo "Tecla - Fondo Uffici" (il "Fondo") e facendo seguito ai comunicati stampa del 17 luglio e del 1° agosto 2017, Prelios SGR S.p.A. (la "SGR") rende noto che, in data odierna, è stato sottoscritto con IDeA Fimit SGR S.p.A., per conto di un FIA immobiliare riservato dalla stessa gestito, il contratto di compravendita degli immobili siti in Pozzuoli, Via Campi Flegrei n. 34; Vimodrone, Via delle Industrie n. 11; Torino, Via Bertola n. 34; Ivrea, Via Jervis n. 9; Roma, Via Chianesi n. 110 e Milano, Corso Garibaldi n. 99.
L'operazione è stata conclusa al prezzo complessivo di Euro 69.900.000, al netto di IVA e oneri accessori. Contestualmente alla sottoscrizione del contratto di compravendita è stata versata a favore del Fondo la somma di Euro 29.600.000 a titolo di prezzo di acquisto, e a fronte del trasferimento, degli immobili siti in Vimodrone, Torino, Ivrea e Roma. Nel contesto dell'operazione è inoltre previsto il versamento da parte del Fondo di una somma pari a Euro 350.000 in un escrow account presso il depositario del Fondo a garanzia di taluni impegni assunti nell’ambito della compravendita. Per quanto concerne gli immobili siti in Pozzuoli e Milano, il trasferimento degli stessi è soggetto, invece, all’espletamento delle procedure connesse all’eventuale esercizio del diritto di prelazione spettante ai soggetti aventi diritto, esercizio che dovrà avvenire entro il termine di 60 giorni dalle relative comunicazioni.
Nell’ambito dell’operazione di compravendita sono state, altresì, stipulate polizze assicurative in favore dell’acquirente a copertura degli eventuali rischi connessi alla situazione di fatto e di diritto degli immobili, in modo da consentire l’ordinato e tempestivo completamento del processo di liquidazione del Fondo ed evitare potenziali sopravvenienze passive in capo a quest’ultimo.
Si informa, inoltre, che, conformemente a quanto deliberato dal Consiglio di Amministrazione della SGR, a seguito della ricezione della suddetta somma di Euro 29.600.000 e tenendo conto delle esigenze gestionali del Fondo, si procederà ad un rimborso parziale pro quota del valore complessivo di Euro 29,5 milioni (corrispondente al 99,66% del ricavato della vendita degli immobili siti in Vimodrone, Torino, Ivrea e Roma), pari a Euro 45,62 per quota.
Le quote del Fondo negozieranno ex cedola a far data dal prossimo 9 ottobre 2017 ed il pagamento avverrà con valuta 11 ottobre 2017, per il tramite degli intermediari aderenti al sistema di gestione accentrata presso Monte Titoli S.p.A..
A seguito di tale rimborso parziale, dalla data del collocamento, il Fondo avrà distribuito proventi ed effettuato rimborsi pro quota per Euro 678,89 per quota, pari al 134,43% del capitale inizialmente versato dagli investitori.
Sarà cura della SGR comunicare al mercato ogni futura evoluzione del processo di dismissione degli immobili del Fondo oggetto di prelazione, la cui alienazione consentirà la completa dismissione del portafoglio immobiliare residuo del Fondo. Tutte le informazioni utili sono riportate sul sito web dedicato www.fondotecla.com.

Ultimo aggiornamento: 29/09/2017 18:05